Basta andare all'estero per trovare lavoro!

Aeroplano in volo verso l'estero

Quando si pensa al mercato del lavoro è facile lasciarsi prendere dalla disperazione e vedere il nostro paese solo in negativo e gli altri solo in positivo.

Facilmente si pensa che “basta andare all’estero” - in particolare in Inghilterra - a qualsiasi età e trovare il lavoro.

Andare all’estero è comunque una forma di emigrazione, anche se “di lusso”, se consiste nel trasferirsi in un altro paese per lavorare non richiesti dall’azienda per cui si sta lavorando. E l’emigrazione ha dei risvolti di vita ancora più impattanti che non il solo lavoro. 

Andare all’estero insegna anche a noi, che magari rimaniamo in Italia, alcune cose:

  • c’è un metodo nel cercare lavoro
  • l’età si vince con la competenza
  • l’ambiente e la cultura contano nel proprio sviluppo professionale come stimolo
  • l’Erasmus è un’esperienza dei nostri tempi che ha un peso
  • fallire non è la fine, bensì l’inizio di un nuovo percorso.

Partire, viaggiare, allontanarsi a volte significa fuggire, liberarsi.

Quando andavo all’Università ad esempio, decenni fa, ricordo che presa dalla pesantezza del quotidiano a volte pensavo - vedendo gli aerei decollare da Linate – “quasi quasi prendo un volo e …”.

A volte il mettere in conto di andarsene ha motivazioni altre rispetto al solo lavoro e su queste bisogna fare un bell’esame di coscienza o perlomeno esserne coscienti.

Informazioni sull'autore
Cristina Gianotti
cristina.gianotti@goodgoing.it
Mi occupo da oltre quindicii anni di Coaching - Career, Executive e Business Coaching – a supporto di: manager, professionisti, imprenditori interessati ad investire su stessi e sulla propria crescita professionale. Vengo da un background di consulenza direzionale, management e imprenditoria. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "E' facile cambiare lavoro se sai come fare" con bookabook. Nel 2018 il mio secondo sul networking: "Connecting Dots: il networking, questo sconosciuto".

comments powered by Disqus

Ricerca

Argomenti

Consigliati

Voglio crescere nella mia professione

Sei una persona preparata e dedita alla tua attività: come puoi fare carriera e migliorare la tua posizione lavorativa? Contattaci per una consulenza.


Sono in cerca di un orientamento

Per proporsi bene sul mercato del lavoro occorre partire da se stessi, capire attitudini e punti di forza. Il Career Coaching può aiutarti. Contattaci


Voglio sondare il mercato

A un certo punto si vuole cambiare: cambiare ruolo nella stessa azienda, cambiare azienda…il Coaching può darti la guida per scegliere il meglio.


Potrei fare il consulente?

Diventare consulente e mettersi in proprio, un ruolo cambiato negli ultimi decenni e che può offrire buone opportunità se hai la stoffa per coglierle.


Ho la stoffa dell'imprenditore?

Diventare imprenditore, dare vita a un nuovo progetto e creare posti di lavoro: se non sai come fare contattaci e scopri che imprenditore sei.

Ultime Pubblicazioni

Leaplines – gli strumenti digitali per la formazione firmati da Moovs

Somministrare percorsi formativi in modo innovativo, efficace e coinvolgente


Perché avvalersi di un Communication Coach del network GoodGoing!?

Oggi comunicare è diventato tanto vitale quanto respirare. Il modo in cui comunichiamo è determinante per il nostro successo professionale.


Perché facilitare un management meeting strategico?

La facilitazione: una tecnica di gestione ultradecennale che si sta riscoprendo e applicando sempre di più. Vediamo un esempio di applicazione.


Riorganizzarsi e ripartire? Sì, ma per fare cosa?

Una storia che mi riguarda e gli insegnamenti che ne ho tratto


Vuoi fare carriera? Sai come rispondere al tuo capo?

Fare carriera in azienda passa da tante cose, tra le quali è fondamentale il rapporto con il proprio capo in un'organizzazione gerarchica

Questo sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o vuoi cambiare le impostazioni del tuo browser, visita la nostra Privacy Policy
Accetto