Perché avvalersi di un Communication Coach del network GoodGoing!?

Meeting aziendale

Oggi comunicare è diventato tanto vitale quanto respirare. Il modo in cui comunichiamo è determinante per il nostro successo e la nostra realizzazione, sia professionale che personale.

La comunicazione include una serie di codici verbali e non verbali, consci e inconsci, che si traducono in emozioni, impressioni e significati nel cuore e della mente del nostro interlocutore. Questi codici non vengono studiati a scuola, solo raramente in corsi specifici, e rimangono quindi appannaggio di quei pochi che hanno un dono naturale, mentre potrebbero essere diffusi più ampiamente grazie a un’azione mirata di osservazione e apprendimento. renderne coscienza e imparare a usarli significa appropriarci del nostro potere in quanto esseri comunicativi e avviarci verso un futuro più consapevole e promettente.

Se la comunicazione nella nostra lingua materna rappresenta già una sfida, in una lingua straniera può diventare un ostacolo insormontabile, reso ancora più arduo dalla limitata capacità di autovalutazione della propria resa linguistica, purtroppo alquanto comune in un paese in cui l’insegnamento delle lingue straniere è tendenzialmente di scarsa qualità. Quando si lavora in contesti internazionali, le competenze comunicative in inglese, in senso lato, fanno spesso la differenza tra essere selezionati e assunti o vedersi sorpassare da un altro candidato, fare una presentazione chiara e memorabile ad un convegno o essere ricordati come incomprensibili e verbosi, ottenere una promozione o mancarla, magari a beneficio di qualcuno esterno all’azienda, per non menzionare le ricadute sulle relazioni in ambito lavorativo.

Il Communication Coach è la figura professionale in grado di affiancarci e sostenerci per superare con successo le sfide poste dalle esigenze comunicative in lingua inglese in ogni fase della nostra carriera.

Il processo di assunzione delle grandi multinazionali è lungo e impegnativo, richiede una conoscenza approfondita delle strategie comunicative in lingua inglese: non solo della grammatica, della sintassi e del vocabolario, ma anche della struttura concettuale e di esposizione delle idee, molto diversa rispetto a quella a cui siamo abituati.

Se si rappresenta una start-up, un elevator pitch ben concepito e presentato in modo convincente, che illustri in pochissimi minuti i nostri punti di forza, è cruciale per risvegliare l’interesse di partner e investitori. Il lavoro con il coach ci permette di approfondire la logica sottostante, organizzare i nostri contenuti e imparare a presentarli in maniera lineare e persuasiva, lavorando su tutti gli aspetti linguistici e culturali che richiedono un miglioramento.

Una volta assunti, siamo costantemente chiamati a esporre le nostre proposte durante i meeting, dare o ricevere feedback, lavorare in team…per non parlare delle conference call, che pongono peraltro difficoltà aggiuntive poiché l’interlocutore è distante e non sempre ben visibile o udibile. Anche in questi casi, l’intervento del coach può permettere di acquisire quelle competenze aggiuntive che fanno la differenza.

Se invece ricopriamo posizioni più impegnative ci viene spesso richiesto di pronunciare discorsi durante convegni ed eventi aziendali: compito molto stressante, in quanto la naturale paura di parlare davanti a un nutrito pubblico (glossofobia) si intensifica quando dobbiamo esprimerci in una lingua straniera.

Sono solo alcuni esempi di fasi delicate della vita professionale in cui il Communication Coach rappresenta una preziosa risorsa a cui attingere per riuscire a sviluppare uno stile comunicativo in lingua inglese che sia lineare ed evocativo, pur conservando il proprio tocco personale. All’estero questa figura professionale svolge un ruolo essenziale nello sviluppo delle risorse umane, consentendo loro di fare un significativo salto di qualità nel minor tempo possibile.

Le sessioni di coaching possono avvenire sia in modalità presenziale sia online, con grande flessibilità oraria e nel pieno rispetto dei vincoli imposti dall’attuale emergenza sanitaria.

Chi è Cristina Moretti

Cristina Moretti

Cristina Moretti combina due competenze complementari:

  • da oltre 25 anni lavora come interprete di conferenza ai più alti livelli istituzionali (EU, ONU), nonché per primarie imprese e organizzazioni multinazionali, e
  • dal 2006 offre consulenza in qualità di formatrice e coach accreditata presso l’ICF come Professional Certified Coach, con specializzazione in Communication Coaching.

Il suo percorso professionale l’ha condotta ad operare in ambiti internazionali e a vivere lunghi periodi all’estero, in particolare in Belgio, Francia, Regno Unito e Brasile. Avere sperimentato sulla sua pelle la vita dell’expat e il lavoro in ambienti internazionali le ha permesso di confrontarsi direttamente con le difficoltà linguistiche e culturali che rappresentano una sfida per chiunque si muova in una realtà aziendale diversificata, in cui la ricchezza degli stimoli si coniuga con una costante necessità di adattarsi all’altro in un sottile gioco di equilibri.

L’esperienza maturata in quanto interprete di conferenza le ha dato l’opportunità di tradurre personalità di spicco nei più svariati settori: dalla politica alla scienza, dalla letteratura alla moda, dall’architettura all’economia. Ne ha ricavato un vasto repertorio di tecniche comunicative di successo apprese sul campo, che ha approfondito frequentando corsi di specializzazione in Public Speaking and Presentation Skills. Ha anche assistito a tentativi meno efficaci e a clamorosi flop, che hanno contribuito a loro volta ad aumentare la sua consapevolezza relativa e ciò che funziona e ciò che invece va evitato.

Nell’ambito più specifico del coaching, affianca coachee provenienti da ogni settore e funzione aziendale al fine di farne emergere i talenti e colmare le lacune in tutti gli ambiti della comunicazione in lingua inglese. Un lavoro intenso ma gratificante, visti gli ottimi risultati. Affidarsi a un coach significa generare un cambiamento di paradigma nelle proprie modalità comunicative, con evidenti vantaggi sotto tutti i profili.

"You don’t get a second chance to make a first impression!"

Cosa fa per GoodGoing!

Cristina Moretti collabora con GoodGoing! per offrire consulenza, coaching e affiancamento a chiunque debba affrontare delle sfide comunicative, in particolare in lingua inglese. Non si tratta semplicemente di migliorare le competenze linguistiche del cliente, ma di orientarlo verso un approccio comunicativo diverso, affrontando dalla A alla Z tutti gli aspetti essenziali: organizzazione dei concetti, elaborazione del testo o della presentazione in Power Point, fino alle simulazioni e a all’accompagnamento durante l’evento.

  • Devi sostenere dei colloqui di lavoro in lingua inglese per una posizione alla quale tieni molto? La preparazione è cruciale: le multinazionali si aspettano un determinato tipo di impostazione espressiva, un alto livello di abilità comunicative e una buona dose di assertività. Non è facile se devi utilizzare una lingua straniera. Insieme possiamo passare in rassegna i requisiti, preparare risposte che soddisfino le varie domande, simulare il colloquio, e molto altro.
  • Devi fare una presentazione a un meeting importante o presentare un tuo progetto a potenziali investitori? Affrontare trattative commerciali? Tutto si giocherà in pochi minuti, è fondamentale essere in grado di dare il massimo! Possiamo preparare o rivedere insieme la tua presentazione o le tue argomentazioni negoziali, renderle più concise e incisive, provarle più volte per trovare la strategia giusta che centri l’obiettivo.
  • Aspiri a svolgere un ruolo in un contesto internazionale? Intendi trasferirti in un paese straniero dove conti di trovare lavoro o aprire una tua attività? E’ previsto un cambiamento di ruolo, già deciso o potenziale, che richiederà una maggiore proattività in lingua inglese? In questo caso gli obiettivi saranno più generali, ma si senti che la tua padronanza della comunicazione business in inglese ha delle lacune possiamo impostare un proficuo programma di lavoro affinché tu possa appropriarti di un patrimonio di conoscenza e competenza che ti porterai sempre con te.

    Insieme a GoodGoing! contribuisce allo sviluppo professionale e all’occupabilità dei clienti, orientandoli verso un futuro più promettente. Collabora inoltre alla redazione di post che possano rappresentare un utile strumento di divulgazione della conoscenza.
Informazioni sull'autore
Cristina Moretti
cristina.moretti@goodgoing.it
Cristina Moretti ha il suo punto di forza nella combinazione di due competenze complementari: da oltre 25 anni interprete di conferenza in inglese, francese, spagnolo e portoghese ai più alti livelli istituzionali (EU, ONU), nonché per primarie imprese e organizzazioni multinazionali, e dal 2006 formatrice e coach accreditata presso l’ICF come Professional Certified Coach, con specializzazione in Communication Coaching, soprattutto per la lingua inglese. Ha operato in ambiti internazionali e ha vissuto lunghi periodi all’estero, in particolare in Belgio, Francia, Regno Unito e Brasile.

comments powered by Disqus

Ricerca

Consigliati

Voglio crescere nella mia professione

Sei una persona preparata e dedita alla tua attività: come puoi fare carriera e migliorare la tua posizione lavorativa? Contattaci per una consulenza.


Sono in cerca di un orientamento

Per proporsi bene sul mercato del lavoro occorre partire da se stessi, capire attitudini e punti di forza. Il Career Coaching può aiutarti. Contattaci


Voglio sondare il mercato

A un certo punto si vuole cambiare: cambiare ruolo nella stessa azienda, cambiare azienda…il Coaching può darti la guida per scegliere il meglio.


Potrei fare il consulente?

Diventare consulente e mettersi in proprio, un ruolo cambiato negli ultimi decenni e che può offrire buone opportunità se hai la stoffa per coglierle.


Ho la stoffa dell'imprenditore?

Diventare imprenditore, dare vita a un nuovo progetto e creare posti di lavoro: se non sai come fare contattaci e scopri che imprenditore sei.

Ultime Pubblicazioni

Speakap: working smarter in the smart working age

La piattaforma social Intranet che abilita collaborazione e coordinamento anche a distanza


Lavoro a distanza e Smart Working: quali le differenze e come arrivarci

Il lavoro a distanza ha incontrato molti favori. Ma lo smart working è un’altra cosa. Vi raccontiamo le differenze e come ci si arriva..


"Ricomincia da te" di Paola Pesatori

Settembre è il mese dell'inizio: della scuola, del lavoro, della ricerca del lavoro, delle promozioni, delle assunzioni.


Come sostituire la revisione annuale delle performance?

Ecco l’alternativa ad una pratica passata di moda


Ah! la sintesi nel cv o nella presentazione di sè. Dipende anche dalla lingua usata...

“Italian is about 30% longer than English". Oltre a essere più breve, l’inglese è oggettivamente più sintetico.

Questo sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o vuoi cambiare le impostazioni del tuo browser, visita la nostra Privacy Policy
Accetto