Executive coaching: lo voglio!

Exec Coaching

Cos'è L'Executive Coaching

La capacità di tradurre la visione strategica in comportamenti coerenti, convinti e convincenti, in un contesto imprevedibile
come quello attuale, costituisce più che mai una leva competitiva fondamentale per le aziende e un fattore chiave di efficacia per il singolo manager.

Per valorizzare questa leva l’Executive Coaching si sta affermando in tutto il mondo come il sostegno più efficace mirato al contesto aziendale e ai suoi protagonisti.

L’Executive Coaching consiste in un lavoro concorde fra la persona e il “coach”, un vero e proprio “allenamento”, finalizzato a sviluppare nuove o più flessibili forme di competenza e una performance più efficace in momenti cruciali della carriera o di fronte a nuove sfide strategiche.

Un video può aiutare a capire meglio Cos'è l'Executive Coaching

Il metodo proposto da GoodGoing!

Il modello di Executive Coaching proposto da GoodGoing! integra armoniosamente tutte le competenze di un coaching efficace nel contesto aziendale: il linguaggio del business, l’orientamento a un traguardo di performance, la dinamica del cambiamento.

L’Executive Coaching esalta tutta la valenza di questo metodo in quanto:
  • adotta una formula “one to one” che rende la persona protagonista del processo 
  • dà piena considerazione al contesto di business e alla realtà quotidiana in cui l’individuo si muove
  • fa leva sul metodo principe per sviluppare abilità comportamentali: provare, verificare, migliorare (come accade negli sport, sul set cinematografico, nelle prove d’orchestra o teatrali).

I vantaggi dell’Executive Coaching per il manager che ne fruisce:

  • esaltare le proprie risorse sommandole a quelle di un coach esperto a lui/lei dedicato
  • approfondire temi non facilmente esplicitabili in un ambito formativo allargato, con la garanzia di una assoluta riservatezza
  • disporre di un supporto modulabile rispetto alle proprie necessità.

I vantaggi per l’azienda:

  • accelerare processi di innovazione, cambiamento, turn-around strategico
  • sostenere la crescita di individui chiave in grado di esercitare un potente impatto sui risultati di business e sul clima organizzativo.

Il servizio può essere acquisito direttamente dai singoli o venir commissionato dall’azienda, d’accordo con i diretti fruitori del coaching.

A chi serve?

  • A chi ha bisogno di rinforzare o riorientare le proprie competenze per affrontare nuove sfide strategiche o ricoprire ruoli aziendali ad elevata criticità
  • A chi vuole sviluppare imprenditorialità, creatività, efficacia nella gestione del business e nella soluzione di problemi critici, dell’organizzazione e delle risorse umane
  • A chi vuole migliorare il clima e le relazioni aziendali approfondendo la comprensione delle dinamiche e delle caratteristiche umane dei propri interlocutori
  • A chi vuole sviluppare assertività, persuasività e leadership
  • A tutte le aziende che operano in business ad alta brain intensity o in contesti con forte turbolenza competitiva, in cui la qualità del management rappresenta la vera leva di successo
  • A tutte le aziende impegnate in fasi di turnaround o forte innovazione strategica/organizzativa che richiedono la massima coerenza, coesione e convinzione nei leader aziendali e nel team di management per guidare efficacemente il processo di trasformazione.

Il percorso

Il percorso di Executive Coaching ha di solito un orizzonte temporale di circa sei mesi - un anno e si articola in una serie di incontri di durata variabile fra le 2 ore e la mezza giornata, con frequenza quindicinale o mensile, secondo un programma
concordato di volta in volta tra la persona e il suo Coach, all’interno di un budget predefinito con il committente.

L’elemento centrale, rappresentato dal rapporto “one to one”, permette di costruire un percorso assolutamente personalizzato lungo una serie di step che partendo dall’analisi del contesto e dalla focalizzazione delle sfide del ruolo, dopo una esplorazione del vissuto del cliente in ambito lavorativo, permettono l’identificazione di un target di
miglioramento e di un percorso di sviluppo, seguita da una serie di momenti di allenamento e sperimentazione, sino alla verifica del traguardo raggiunto.

I principi dell’Executive Coaching

  • Libera adesione dell’individuo
  • Garanzia al soggetto di totale riservatezza
  • Corresponsabilizzazione e rispetto della decisionalità del cliente
  • Leva sull’esperienza pratica e sulle risorse creative del soggetto
  • Piena considerazione del contesto operativo.
Informazioni sull'autore
Cristina Gianotti
cristina.gianotti@goodgoing.it
Mi occupo da oltre dieci anni di Coaching - Career, Executive e Business Coaching – a supporto di: manager, professionisti, imprenditori interessati ad investire su stessi e sulla propria crescita professionale. Vengo da un background di consulenza direzionale, management e imprenditoria. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "E' facile cambiare lavoro se sai come fare" con bookabook.

comments powered by Disqus

Ricerca

Argomenti

Consigliati

Voglio crescere nella mia professione

Sei una persona preparata e dedita alla tua attività: come puoi fare carriera e migliorare la tua posizione lavorativa? Contattaci per una consulenza.


Sono in cerca di un orientamento

Per proporsi bene sul mercato del lavoro occorre partire da se stessi, capire attitudini e punti di forza. Il Career Coaching può aiutarti. Contattaci


Voglio sondare il mercato

A un certo punto si vuole cambiare: cambiare ruolo nella stessa azienda, cambiare azienda…il Coaching può darti la guida per scegliere il meglio.


Potrei fare il consulente?

Diventare consulente e mettersi in proprio, un ruolo cambiato negli ultimi decenni e che può offrire buone opportunità se hai la stoffa per coglierle.


Ho la stoffa dell'imprenditore?

Diventare imprenditore, dare vita a un nuovo progetto e creare posti di lavoro: se non sai come fare contattaci e scopri che imprenditore sei.

Ultime Pubblicazioni

Ce l’hai il tuo personal brand online? E riesci a fare carriera grazie a questo?

Oggigiorno il personal brand è un must, ma un conto è averlo, un conto è che funzioni per lo scopo che ci siamo proposti: cercare/cambiare lavoro.


Sapersi vendere consiste nel sapere cosa si ha da offrire e saperlo comunicare. Senza mentire però!

Il mercato del lavoro è un mercato come tanti altri, con i suoi pro e i suoi contro. Una certa etica però dovrebbe sempre prevalere, a partire da noi.


Estate tempo di libri…

Un libro è il compagno che non deve mancare nelle tue mancanze, per divertirti, riflettere, ispirarti...


Avere successo nel lavoro: una lunga strada per arrivarci e tanta energia per mantenerlo

Il lavoro è collegato spesso al successo nella vita. Ne può essere una determinante. Come raggiungere il successo e soprattutto come mantenerlo?


Il lavoro dei sogni? Istruzioni "alternative" per cercarlo e riconoscerlo!

Il lavoro dei sogni? Istruzioni "alternative" per cercarlo e riconoscerlo!

Questo sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o vuoi cambiare le impostazioni del tuo browser, visita la nostra Privacy Policy
Accetto