Per cambiare il lavoro ci vuole coraggio!

Intelligenza 2

Faccio la career coach e incontro ogni giorno persone bravissime che hanno bisogno di “coraggio”. Ci sono tante donne tra queste.

Ho trovato un articolo sulle frasi che le persone intelligenti dicono ogni giorno e ho pensato a loro.

Non voglio entrare nei meandri delle teorie sul linguaggio e sulla sua importanza relativamente a come ci sentiamo e a come agiamo, ma anche la persona comune può riconoscere per esperienza la differenza che fa dire “non ce la farò mai” e “ce la posso fare”. Non sono solo frasi fatte.

Impariamo a dire "ce la posso fare". 

Vediamo 11 frasi simili da usare a seconda del bisogno.

1. "No one else is willing to do that, so that's what I will do"

Non lo fa nessuno? Lo faccio io.

Invece di tirarsi indietro e questionare sul motivo per cui nessuno si fa avanti, prendi la palla al balzo.

Impara a farlo ora, se credi di non saperlo ancora fare.

Entra in un network e proponiti per i lavori in associazione che ci sono da fare.

In azienda alza la mano, non sempre, ma almeno una volta.

2. "I will answer the question that wasn't asked"

Partecipa e dì la tua. 

Non sempre mi raccomando. Non prendere tutta la scena come a volte – spesso – fanno i maschi. Ma dai il tuo contributo, anche a rischio di affrontare un tema scomodo. Del resto c’è modo e modo di comunicare quindi conta forse più il modo che il contenuto in sé, specie se di interesse comune.

3. "Hey, that wasn't so bad after all"

Buttati, a volte è una sorpresa positiva. Le situazioni e le persone possono non essere poi così male.

A volte non ho proprio voglia. Sono stanca, vorrei sdraiami sul divano e lasciar perdere e invece mi forzo a leggere le mail, a prepararmi per un incontro, a fare una telefonata, ad andare ad un incontro dove per pigrizia non andrei, proprio stasera!

E invece poi sono contenta di aver incontrato delle persone, di essermi svagata, di aver appreso, di aver usato bene il tempo.

4. "I can't do everything today, but I will take one small step"

Questo è il segreto! Veramente. Inutile dire ce la faccio o non ce la faccio, se non si passa all’azione. L’azione può essere piccola a piacere, modificabile, migliorabile, ma ha in sé il valore di passare all’azione appunto.

5. "I should just be quiet"

La professoressa di analisi matematica a ingegneria diceva sempre che gli
ingegneri debbono parlare quando hanno qualcosa da dire. Lo facessero tutti,
quanto meno rumore ci sarebbe in giro!

6. "I won't care what other people may think"

Con la maturità e l’esperienza ci si rende conto che semplicemente non si può piacere a tutti e quindi si accetta di andare per una strada, la propria.

7. "I'll show you"

Suona come voglia di rivincita o di vendetta… Semplicemente un po’ di competizione e adrenalina fa parte della vita. Alcuni lo chiamano "sale".

8. "It's not perfect, and I'm fine with that"

Quanti perfezionisti hai incontrato? Persone che si dannano perchè le cose non sono perfette … A parte che la perfezione non è di questo mondo e la qualità è "percepita", con la maturità e l’esperienza si impara che le cose vanno avanti anche se sono perfette all’80% e quindi imperfette.

9. "I should have done better"

E quando proprio le cose sono state fatte male, si può sempre riconoscere che si sarebbero potute fare meglio, e andare avanti, senza troppe recriminazioni.

10. "I will recognize a person who doesn't get enough recognition"

Una pillola di bontà per chi la vuole. 

Non dire solo grazie svogliatamente e quasi con superiorità, regala un sorriso alle tante persone che incontri sulla strada e che fanno lavori cosiddetti umili, ma che fanno andare avanti anche loro il mondo.

11. "If nothing else, I can always do more"

La determinazione a volte è l’unica qualità che serve per fare la differenza.

Informazioni sull'autore
Cristina Gianotti
cristina.gianotti@goodgoing.it
Mi occupo da oltre dieci anni di Coaching - Career, Executive e Business Coaching – a supporto di: manager, professionisti, imprenditori interessati ad investire su stessi e sulla propria crescita professionale. Vengo da un background di consulenza direzionale, management e imprenditoria. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "E' facile cambiare lavoro se sai come fare" con bookabook.

comments powered by Disqus

Ricerca

Argomenti

Consigliati

Voglio crescere nella mia professione

Sei una persona preparata e dedita alla tua attività: come puoi fare carriera e migliorare la tua posizione lavorativa? Contattaci per una consulenza.


Sono in cerca di un orientamento

Per proporsi bene sul mercato del lavoro occorre partire da se stessi, capire attitudini e punti di forza. Il Career Coaching può aiutarti. Contattaci


Voglio sondare il mercato

A un certo punto si vuole cambiare: cambiare ruolo nella stessa azienda, cambiare azienda…il Coaching può darti la guida per scegliere il meglio.


Potrei fare il consulente?

Diventare consulente e mettersi in proprio, un ruolo cambiato negli ultimi decenni e che può offrire buone opportunità se hai la stoffa per coglierle.


Ho la stoffa dell'imprenditore?

Diventare imprenditore, dare vita a un nuovo progetto e creare posti di lavoro: se non sai come fare contattaci e scopri che imprenditore sei.

Ultime Pubblicazioni

Ce l’hai il tuo personal brand online? E riesci a fare carriera grazie a questo?

Oggigiorno il personal brand è un must, ma un conto è averlo, un conto è che funzioni per lo scopo che ci siamo proposti: cercare/cambiare lavoro.


Sapersi vendere consiste nel sapere cosa si ha da offrire e saperlo comunicare. Senza mentire però!

Il mercato del lavoro è un mercato come tanti altri, con i suoi pro e i suoi contro. Una certa etica però dovrebbe sempre prevalere, a partire da noi.


Estate tempo di libri…

Un libro è il compagno che non deve mancare nelle tue mancanze, per divertirti, riflettere, ispirarti...


Avere successo nel lavoro: una lunga strada per arrivarci e tanta energia per mantenerlo

Il lavoro è collegato spesso al successo nella vita. Ne può essere una determinante. Come raggiungere il successo e soprattutto come mantenerlo?


Il lavoro dei sogni? Istruzioni "alternative" per cercarlo e riconoscerlo!

Il lavoro dei sogni? Istruzioni "alternative" per cercarlo e riconoscerlo!

Questo sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o vuoi cambiare le impostazioni del tuo browser, visita la nostra Privacy Policy
Accetto