Ricetta di GoodGoing! per un buon Curriculum Vitae

Per fare un buon cv ci vuole la ricetta giusta!

Una ricetta si compone di alcune parti fondamentali:

  1. gli ingredienti 

  2. le modalità di preparazione

più qualche tocco dello chef!

Ricetta per un buon cv

1. Gli ingredienti

Il cv è un documento professionale che racconta di noi aspetti importanti nel mondo del lavoro e dell’azienda. Per fare un buon cv devo quindi raccogliere una serie di informazioni relative al mio excursus professionale. Magari posso usare delle schede per raccogliere – per iscritto – informazioni relative a:

Aziende per cui ho lavorato/lavoro: cosa fa l’azienda, in che mercato opera, se appartiene a un gruppo, quanto è “grande”, etc..

Ruoli: attività svolte e responsabilità ricoperte, posizionamento del ruolo all’interno dell’organizzazione (es. riporti, collaboratori), interfacce con il mondo dei clienti e dei fornitori o con il mondo esterno in generale.

Realizzazioni: posso pensare, e magari descrivere brevemente, tutta una serie di esempi concreti che mettano in evidenza come interpreto il ruolo che mi è assegnato, come opero con i clienti, i collaboratori, come raggiungo gli obiettivi.

Competenze: posso sintetizzare una serie di competenze che ho acquisito negli anni e che mi caratterizzano, ad esempio dal punto di vista dello stile e dell’atteggiamento nei confronti del lavoro, delle opportunità/difficoltà del mercato, mie, dell’organizzazione cui appartengo.

Attività extralavorative: se mi spendo in uno sport o in un’attività associativa può essere il caso di indicarlo: magari ha un senso anche per l’azienda o per la persona che mi intervisterà e ciò mi permette di distinguermi!

Questa parte della ricetta relativa agli ingredienti assomiglia per la verità alla “spesa”: devo infatti raccogliere una serie di ingredienti, ma non ho ancora deciso e calibrato i pesi.

2. Le modalità di preparazione

Esistono diverse modalità di preparazione. A parte i gusti – che influiscono sulla quantità e sui dettagli degli ingredienti usati – ci sono almeno tre formati per un buon curriculum vitae:

  1. il formato europeo

  2. il formato libero in senso cronologico (o anticronologico)

  3. il formato libero per competenze o funzionale.

Informazioni sull'autore
Cristina Gianotti
cristina.gianotti@goodgoing.it
Mi occupo da oltre dieci anni di Coaching - Career, Executive e Business Coaching – a supporto di: manager, professionisti, imprenditori interessati ad investire su stessi e sulla propria crescita professionale. Vengo da un background di consulenza direzionale, management e imprenditoria. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "E' facile cambiare lavoro se sai come fare" con bookabook. Nel 2018 il mio secondo sul networking: "Connecting Dots: il networking, questo sconosciuto".

comments powered by Disqus

Ricerca

Argomenti

Consigliati

Voglio crescere nella mia professione

Sei una persona preparata e dedita alla tua attività: come puoi fare carriera e migliorare la tua posizione lavorativa? Contattaci per una consulenza.


Sono in cerca di un orientamento

Per proporsi bene sul mercato del lavoro occorre partire da se stessi, capire attitudini e punti di forza. Il Career Coaching può aiutarti. Contattaci


Voglio sondare il mercato

A un certo punto si vuole cambiare: cambiare ruolo nella stessa azienda, cambiare azienda…il Coaching può darti la guida per scegliere il meglio.


Potrei fare il consulente?

Diventare consulente e mettersi in proprio, un ruolo cambiato negli ultimi decenni e che può offrire buone opportunità se hai la stoffa per coglierle.


Ho la stoffa dell'imprenditore?

Diventare imprenditore, dare vita a un nuovo progetto e creare posti di lavoro: se non sai come fare contattaci e scopri che imprenditore sei.

Ultime Pubblicazioni

A cosa serve il traduttore nel network GoodGoing!

Traduttore, insegnante di inglese, insegnante di business english… servono se vuoi progredire nel mondo del lavoro oppure cambiare lavoro.


A cosa serve il consulente finanziario nel network GoodGoing!

Il consulente finanziario, il private banker, l’esperto di business plan, quello che si intende di numeri… a cosa servono nel mondo del lavoro?


Ce l’hai il tuo personal brand online? E riesci a fare carriera grazie a questo?

Oggigiorno il personal brand è un must, ma un conto è averlo, un conto è che funzioni per lo scopo che ci siamo proposti: cercare/cambiare lavoro.


Sapersi vendere consiste nel sapere cosa si ha da offrire e saperlo comunicare. Senza mentire però!

Il mercato del lavoro è un mercato come tanti altri, con i suoi pro e i suoi contro. Una certa etica però dovrebbe sempre prevalere, a partire da noi.


Estate tempo di libri…

Un libro è il compagno che non deve mancare nelle tue mancanze, per divertirti, riflettere, ispirarti...

Questo sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o vuoi cambiare le impostazioni del tuo browser, visita la nostra Privacy Policy
Accetto